benvenuti in

TERRA ARGILLOSA

coltiviamo tradizioni

FILOSOFIA

Trovarsi a tu per tu con il lavoro duro e silenzioso della campagna. Riscoprire tante sensazioni nascoste dentro di noi. La fatica fisica, l’incertezza del risultato, la soddisfazione di aver creato qualcosa di unico e artigianale, il ritmo della natura. La sensazione unica di un’alba fresca. Da queste sensazioni nasce Terra Argillosa. Le sue lunghe radici sono nella terra, di cui seguiamo i ritmi, le stagioni, gli insegnamenti. E’ un confronto continuo, aspro e gioioso. L’agricoltura biologica è una scelta di resistenza al consumismo, di rispetto per la natura, di miglioramento della qualità di vita. Un percorso di crescita quotidiana. Cerchiamo di interpretare al meglio il nostro territorio con vitigni autoctoni e internazionali, dando una visione personale, artigianale, unica. Vogliamo raccontarvi la nostra esperienza di territorio. Ci regaliamo il tempo per maturare, per affrontare le sfide, per giocare come bambini, per invecchiare saggiamente. Come il nostro vino.

 

Nel nostro vino raccontiamo la natura che ci circonda, la terra in cui affondano le radici le vigne che abbiamo piantato, le tradizioni dei nostri nonni, la luce che illumina i nostri sogni. Siamo innovatori trovando risposte originali a interrogativi antichi, accostando tecniche tradizionali di vinificazione a nuove conoscenze.

Facciamo vino lasciando che le uve si esprimano in pienezza, raccontando l’unicità di un terroir magnifico, le sfumature irripetibili di ogni stagione, un’identità fatta di tempo, cura, umanità.

TERRITORIO

Terra Argillosa sorge a Offida, in contrada Ciafone. Siamo sui colli del Piceno, in provincia di Ascoli, nel sud delle Marche. Qui la viticoltura è di casa fin dai tempi dei Romani. Ancora oggi Offida è un terroir d’eccellenza e dà il nome all’unica Docg del sud delle Marche. La nostra cantina si trova in una piccola valle fra dolci colline. La terra è compatta e ricca, fortemente argillosa. La brezza del vicino mare Adriatico accarezza la vigna. E’ un posto magnifico, dove diventa spontaneo lasciarsi guidare dal ritmo della natura. I vigneti sono a 180 metri di altezza sul livello del mare, esposti a sud e a est. L’impianto è fitto, circa 5500 ceppi per ettaro. La maggior parte dei vigneti è allevata a cordone speronato, una piccola porzione a guyot.

VITIGNI

IL VINO è UN RACCONTO

Trovarsi a tu per tu con il lavoro duro e silenzioso della campagna. Riscoprire tante sensazioni nascoste dentro di noi. La fatica fisica, l’incertezza del risultato, la soddisfazione di aver creato qualcosa di unico e artigianale, il ritmo della natura

  •  

    Sebbene la maggior parte delle attività siano normate dall’ultimo decreto legge in materia di restrizioni per il Coronavirus, manca la voce ultra specifica “Degustazione presso aziende produttrici”. Per noi viticoltori la questione è al tempo stesso nebulosa e chiarissima: dobbiamo solo decidere da che parte stare. Di tutte le “parti” disponibili, abbiamo scelto di stare con quelli che, indipendentemente dal lavoro che svolgono, sostengono la sicurezza e la salute. Nostra, dei ragazzi che lavorano con noi, delle nostre e loro famiglie e dei nostri affezionatissimi[...]
    Giugno 4, 2020

    Dove vanno a finire le degustazioni

STORIA

Terra Argillosa ha le sue radici nella mezzadria, nelle piccole comunità contadine di inizio Novecento, nelle economie tradizionali marchigiane. E’ un progetto in continua evoluzione: vogliamo fare un buon vino, ma anche ricreare un tessuto sociale stretto e intenso, vicino alla terra, alle sue tradizioni e a un vivere più sereno.

CONTATTI

Contrada Ciafone 97
Offida (AP)
+39 0736 099976
info@terrargillosa.com

AGRITURISMO

© 2019 . Terra Argillosa . All Rights Reserved

  •  

    Dove vanno a finire le degustazioni

    Giugno 4, 2020
    Sebbene la maggior parte delle attività siano normate dall’ultimo decreto legge in materia di restrizioni per il Coronavirus, manca la voce ultra specifica “Degustazione presso aziende produttrici”. Per noi viticoltori la questione è al tempo stesso nebulosa e chiarissima: dobbiamo solo decidere da che parte stare. Di tutte le “parti” disponibili, abbiamo scelto di stare con quelli che, indipendentemente dal lavoro che svolgono, sostengono la sicurezza e la salute. Nostra, dei ragazzi che lavorano con noi, delle nostre e loro famiglie e dei nostri affezionatissimi[...]
  •  

    Dove vanno a finire le degustazioni

    Giugno 4, 2020
    Sebbene la maggior parte delle attività siano normate dall’ultimo decreto legge in materia di restrizioni per il Coronavirus, manca la voce ultra specifica “Degustazione presso aziende produttrici”. Per noi viticoltori la questione è al tempo stesso nebulosa e chiarissima: dobbiamo solo decidere da che parte stare. Di tutte le “parti” disponibili, abbiamo scelto di stare con quelli che, indipendentemente dal lavoro che svolgono, sostengono la sicurezza e la salute. Nostra, dei ragazzi che lavorano con noi, delle nostre e loro famiglie e dei nostri affezionatissimi[...]

STORIA

TERRITORIO

FILOSOFIA

  •  

    Dove vanno a finire le degustazioni

    Giugno 4, 2020
    Sebbene la maggior parte delle attività siano normate dall’ultimo decreto legge in materia di restrizioni per il Coronavirus, manca la voce ultra specifica “Degustazione presso aziende produttrici”. Per noi viticoltori la questione è al tempo stesso nebulosa e chiarissima: dobbiamo solo decidere da che parte stare. Di tutte le “parti” disponibili, abbiamo scelto di stare con quelli che, indipendentemente dal lavoro che svolgono, sostengono la sicurezza e la salute. Nostra, dei ragazzi che lavorano con noi, delle nostre e loro famiglie e dei nostri affezionatissimi[...]